Oggi chiediti: automa o Autonomo?

 

Oggi chiedi a te stesso: automa o Autonomo? 

Senza pensare a cosa diranno gli altri.
Senza pensare a cosa penseranno gli altri, di te, del tuo modo di fare,
del tuo modo di essere.

Ci hanno sempre detto che essere come una pecora è da deboli,
ci hanno sempre detto che essere una pecora nera è da emarginati,
ci hanno sempre detto che essere come dei pecoroni è da automi.

Ma neanche la pecora agisce senza istinto, senza pensare.
La pecora non è un automa. La pecora si fida del suo Pastore. Si fida del Suo sentire e del suo Sentire. Si fida ciecamente ed autonomamente del suo Pastore.
Il Pastore non obbliga la pecora a seguirlo. Conosce solo la strada ed ha a cuore la vita della sua pecora. Lei è autonoma.

Oggi cosa sarai: automa o Autonomo?
Cosa farai della tua vita, cosa darai alle tue scelte: te stesso o il parere degli altri?
Oggi cosa dirai a te stesso: desidero essere me stesso o voglio accontentare gli altri?

L’automa non sente, non parla, non respira, non sceglie: esegue.
L’Autonomo sente, percepisce, ascolta, dialoga, medita, sceglie: segue.

One Comment on “Oggi chiediti: automa o Autonomo?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: