Ansia e panico: come uscirne?

 

L’ansia ed il panico sono come due fratelli gemelli eterozigoti; hanno  caratteristiche diverse, ma provengono dalla stessa fonte e raramente non camminano a braccetto.

L’ansia in ordine temporale e cronologico è la prima dei due fratelli; la contraddistingue un senso improvviso di paura, di inadeguatezza. Il panico è il più piccolo dei due fratelli, ma è imponente nei suoi modi, pressante e pesante allo stesso tempo, insomma non passa inosservato.

Ha maniere rudi ed è capace di attivare diverse reazioni contemporaneamente.

L’ansia è associabile olisticamente ad un eccesso o un deficit di Tristezza: mi permetto di essere triste?

Il panico è associabile olisticamente ad un eccesso o un deficit di Paura: mi permetto di essere nella paura?

La Riflessologia Olistica ci insegna ad amarli perché fanno parte della famiglia dei 5 elementi dove Gioia, Paura, Tristezza, Rabbia e Pre-Occupazione lavorano ininterrottamente per il nostro benessere globale.

Consiglio utile (clicca qui)

Prodotto consigliato (clicca qui)

Articolo completo (clicca qui)

Massaggio consigliato (clicca qui)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: