Come uscire dal tunnel carpale?


 

Nascendo nell’avambraccio e terminando il suo percorso nella mano, il nervo meridiano trasporta impulsi nervosi, permettendo il movimento di 4 dita su 5: dal pollice all’anulare. 
Permette con la sua funzionalità il movimento anche di avambraccio, rotazione del polso, prensilità e motilità della mano.

Il tunnel carpale viene così detto perché fisiologicamente è una sorta di tubo, di tunnel, tra le ossa carpali del polso, dove passa il nervo meridiano, che viene compresso.

Le principali cause sono:
Eccessivo sforzo fisico dovuto a movimenti di precisione: 
sono esempi lampanti gli operatori che lavorano tante ore a computer.
Eccessiva sollecitazione dovuta a lavori pesanti: 
l’uso del martello pneumatico, la guida di mezzi pesanti.
Cambi ormonali: 
in concomitanza con andropausa e menopausa, con il cambiamento dell’umore, sbalzi ormonali e cambiamenti fisici.
Disarmonie gravi: 
La presenza del diabete o dell’artrite possono causare problemi invalidanti.

Le domande che possiamo farci per alleviare il dolore dovuto al tunnel carpale possono essere:
Provo rabbia sul posto di lavoro o in qualcosa di materiale che faccio?
Vorrei afferrare qualcosa e non riuscendo mi arrabbio eccessivamente?
Ho paura di non riuscire a fare qualcosa?

Massaggio consigliato: massaggio Sciogli-Stress 

Leggi l’articolo completo (clicca qui)

Libro consigliato clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: