Le 5 emozioni, 5 amici per la Vita!


In Riflessologia Olistica Plantare il benessere è dato dalla circolazione armoniosa dell’energia (il chi), della vitalità. Ogni casa ha un padrone di casa, come abbiamo visto in altri post ( clicca qui ), in ogni casa c’è un’emozione che la fa da padrona, influenzando la propria casa ed anche le altre, secondo due leggi:la legge di costruzione-armonia e la legge di opposizione-disarmonia.

La prima condizione è quella a cui tendiamo e la Riflessologia si prodiga per raggiungerla.
La casa verde è influenzata dalla rabbia.
La casa rossa è influenzata dalla gioia.
La casa gialla è influenzata dalla preoccupazione.
La casa azzurra-bianca è influenzata dalla tristezza.
La casa nera è influenzata dalla paura.
Ragionando in maniera comune siamo portati a pensare che l’unica emozione “buona” sia la gioia, mentre le altre sono “non buone” ed assolutamente da evitare.
Ma non è così.
Ogni emozione ha la sua importanza vitale e la sua valenza fondamentale nell’intero ciclo dell’energia, che partendo da una casa e cambiando forma, seguendo la legge di costruzione, ritorna ad essa armoniosamente e nella giusta misura.
Senza tutte e 5 le emozioni noi saremmo fondamentalmente “zoppi”, “sfasati”.
Una vita senza rabbia, o senza preoccupazione, o senza tristezza e paura ed esclusivamente gioia sarebbe estremamente pericolosa per noi ed anche per chi ci circonda.
Facciamo un esempio: teniamo nostro figlio per mano e stiamo per attraversare una strada altamente trafficata, senza semaforo e strisce pedonali. Senza pre-occupazione, cioè occuparsi prima di qualcosa di vitale, potrebbe rappresentare un pericolo mortale per nostro figlio che attraverserebbe rischiando di essere investito. “Occuparcene prima” significherebbe tenergli la mano e guidarlo sull’altro lato della strada.
La rabbia spesso la associamo a distruzione e violenza, ma è tutt’altro, un’emozione nobile vitale, che in molte occasioni rappresenta la scintilla che ci aiuta a prendere una decisione.
Senza paura la nostra vita sarebbe segnata da continui rischi e pericoli, come correre in macchina in un centro abitato o camminare sul ciglio del poggiolo di un balcone al settimo piano.
Senza tristezza non riusciremmo a piangere, a buttar fuori stati d’animo che ristagnando creano disarmonie molto potenti (vedi melanoma).
L’eccesso di gioia rischierebbe di coprire le altre emozioni, facendoci vivere un’intera vita offuscata ed ovattata. Sarebbe deleterio per il cuore ad esempio.
La Riflessologia Olistica Plantare studiando i punti dolenti / sensibili dei piedi, si concentra sugli eccessi delle 5 emozioni, “il troppo poco” o il “troppo”, ripristinando e mantenendo l’equilibrio attraverso la legge di costruzione/armonia.
Noi siamo le 5 emozioni!!! 
Annunci

Lascia un commento per ricevere uno sconto

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: