Migliorare la Vista con la Riflessologia Olistica

 

Gli occhi sono in un certo senso i nostri autovelox: non conta la velocità a cui passano le informazioni, essi sapranno come catturarle con fotogrammi. Le immagini attraversano l’iride che come un diaframma Canon regola la luce e la sua relativa quantità; il cristallino proietta sulla retina l’immagine mettendola a fuoco.
La retina trasforma le immagini in stimoli elettrici, che percorrendo i nervi ottici (lunghi circa 50 mm) arrivano alla corteccia cerebrale del cervello.

Gli occhi fanno parte, assieme agli altri organi di senso, del sistema nervoso centrale perché raccolgono informazioni provenienti dall’esterno, per smistarle al cervello attraverso una fitta rete di nervi specifici detti ottici.

In Riflessologia Olistica gli occhi sono connessi al fegato e alla cistifellea, governati dall’emozione della Rabbia. E’ molto frequente l’espressione “non vederci più dalla rabbia” ed, olisticamente parlando, ogni disarmonia agli occhi è dovuta a “qualcosa che non vogliamo più vedere” o che “avremmo sempre desiderato vedere senza essere accontentati”.

Massaggio Olistico consigliato ( clicca qui )

Prodotto consigliato ( clicca qui )

Leggi l’articolo completo ( clicca qui )

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: