La Tecnica Metamorfica: raggiungere il Benessere trasformandosi!

 

Robert St Johns, naturopata di Edinburgo, dopo aver studiato ed applicato il metodo Bates (un metodo per i difetti della vista), si avvicinò al “Mondo Massaggio” entrandovi attraverso la porta della Riflessologia Plantare.

Robert sfruttò la Tecnica Metamorfica, che come una leva, apparentemente molto semplice, riusciva a sbloccare paure ed ansie ancestrali, ricollegandole al periodo che va dal concepimento alla nascita.
La bellezza di questa tecnica risiede nella sua universalità! 
Può essere ricevuta e praticata da chiunque. Robert difatti consigliava ai propri clienti di scambiarsi il massaggio: bambini verso i genitori, genitori verso i figli, marito e moglie.
E’ un massaggio molto delicato, rispettoso, lento e cadenzato, senza un ritmo preciso o scandito per evitare che il massaggiato memorizzi i movimenti deconcentrandosi dalla sua connessione con il desiderio di benessere.

Robert nelle sue sedute praticava la tecnica non considerando il tempo e lo spazio, senza dare troppo peso alla malattia e al paziente. Fu un cambio di rotta per l’epoca in cui visse, ma anche per quella attuale. 
Il compito principale o, forse è meglio dire l’unico compito, veniva svolto dalla Vita, dall’Energia Primordiale che circola in ognuno di noi.

Leggi articolo completo (clicca qui)

Massaggio consigliato: Massaggio Metamorfico 

Libro consigliato clicca qui

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: