L’Autunno, la gradualità del Benessere


 

Tutto in natura è graduale e si muove con energia elettrodebole. Anche alla base di un’eruzione vulcanica si muove e pulsa l’energia elettrodebole, nonostante l’aspetto esplosivo ed apparentemente distruttivo e di forte cambiamento. Tale energia governa le nascite delle piante dalla morte di un seme, lo spuntare di un capello sulle nostre teste, l’unione di uno spermatozoo all’ovulo, lo spostamento delle nuvole nel cielo.

L’Autunno è tra le stagioni più spettacolari per certi versi. Ha nelle sue radici rimasugli d’estate con giornate ancora calde e passeggiate in riva a laghi e fiumi. E’ la stagione che ha il delicato compito di trasportarci dalle alte temperature estive al freddo battente dell’Inverno.

L’Autunno è la stagione connessa in vibrazione ai polmoni e all’intestino crasso. L’accettare i doni della vita (prendere aria grazie ai polmoni) si ricongiunge in maniera armoniosa al restituire i doni, ringraziando (l’espulsione dei rifiuti solidi della digestione attraverso l’intestino crasso).

Per saperne di più (clicca qui)

Prodotto consigliato (clicca qui)

Massaggio consigliato (clicca qui)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: