Uso dello Smartphone: pro e contro

 

Lo smartphone è utilizzato nella stessa maniera, perché in fondo nonostante cresciamo ed aumentiamo anni alla nostra data di arrivo sulla Terra, rimaniamo bambini che cercano amore e protezione. Viene usato come un tappabuchi: tappa solitudine, un riempi-spazio, un riempi-tempo. La prima azione che facciamo quando usciamo da luoghi dove non possiamo usare lo smartphone (aereo, cinema, autovettura), è quella di accenderlo e controllare chi ci ha cercati, cosa è successo ai conoscenti, quali sono le news nel mondo. Dimentichiamo di essere parte del mondo per catapultarci in un altro mondo che fondamentalmente rimane virtuale: non esiste!

Cerchiamo costantemente la connessione ma siamo e rimarremo sempre sconnessi dal Sole, dal Vento, dall’odore del ragù, dal gusto del gelato alle fragole, da ciò che vibra e che pulsa, che respira e che vive…come noi.

Il massaggio consigliato in questo articolo è semplice e complicato nello stesso tempo: fare un favore a noi stessi , posando lo smartphone sul tavolo, staccare suoneria e wi-fi e vivere l’attimo presente qualunque esso sia!

Prenota qui il tuo massaggio olistico

Prodotto consigliato clicca qui

Leggi articolo completo cliccando qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: