Il piede e le sue ossa, come ritrovare flessibilità!

 

Il piede, come lo definì Michelangelo Buonarroti, è una vera e propria opera di ingegneria, capace di sostenere continue sollecitazioni, sforzi, cambi di direzione, sollevamenti di pesi, cambi di posizione.

E’ composto da 26 ossa che possono essere divise in 3 gruppi:
  • Tarso: rappresenta la parte posteriore del piede ed è composta da calcagno, astragalo,navicolare, cuboide e da i 3 cuneiformi (mediale,intermedio,laterale).
  • Metatarso: rappresenta la parte intermedia del piede ed è composta da dalle cinque ossa metatarsali, e si articola con i tre cuneiformi e il cuboide del tarso.
  • Falangi: rappresenta la “punta” del piede ed è composta da 3 ossa per ogni dito (prossimale, intermedia, distale), tranne che l’alluce dove ci sono solo le ossa prossimale e distale.

Libro consigliato (clicca qui)

Massaggio consigliato (clicca qui)

Annunci

Lascia un commento per ricevere uno sconto

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: